CODICE DEONTOLOGICO

 

La normativa vigente impone che ogni professione o arte sanitaria sia dotata di un proprio codice deontologico che regoli e disciplini la professione con norme ben chiare e un idoneo regolamento di autodisciplina.

 

In mancanza di un codice dettato dalle istituzioni preposte o da un albo professionale, l'Associazione Italiana Massoterapisti ha ritenuto opportuno assolvere a questa mancanza mediante l'adozione di un proprio codice deontologico che possa diventare un esempio da seguire per tutti i professionisti di sanità .

 

I vari articoli contengono delle norme generiche che evidenziano i comportamenti pi๠comuni da seguire e dettino le linee guida per un atteggiamento formale nel rispetto della deontologia professionale.

 

Un operatore sanitario attento ottiene certamente il rispetto del paziente e degli altri professionisti con cui collabora e si rapporta ogni giorno durante l'attività  lavorativa.

Il codice contiene anche le norme sanzionatorie verso chi non osserva quanto contenuto nel presente codice deontologico, sperando non debbano mai essere applicate.

 

art. 1 -Premessa

Il Massaggiatore e Capo Bagnino degli stabilimenti idroterapici è l'operatore sanitario, esercente un arte sanitaria, che su indicazione del medico, nell'ambito delle proprie competenze, provvede direttamente alla cura, riabilitazione e recupero funzionale del paziente mediante massoterapia, idroterapia e balneoterapia come indicato dal Regio Decreto 31 maggio 1928, n. 1334 e dall'art. 6 del D.P.R. 14 marzo 1974 n. 225.  In autonomia esegue anche attività   di massaggio igienico e sportivo e collabora con le altre figure in ambito sanitario e riabilitativo. La riabilitazione è al servizio della persona e della collettività  e si realizza attraverso interventi specifici, autonomi e complementari, di natura tecnica, relazionale ed educativa. La responsabilità  del Massaggiatore e Capo Bagnino consiste nel curare e prendersi cura della persona, nel rispetto della vita, della salute, della libertà  e della dignità  dell'individuo. Il Codice deontologico guida il Massaggiatore e Capo Bagnino nello sviluppo della identità  professionale e nell'assunzione di un comportamento eticamente responsabile. E' uno strumento che informa il cittadino sui comportamenti che può attendersi dal Massaggiatore e Capo Bagnino.

 

art. 2 - Principi etici della professione

Il rispetto dei diritti fondamentali dell'uomo e dei principi etici della professione è condizione essenziale per l'assunzione della responsabilità  delle cure riabilitative. Il Massaggiatore e Capo Bagnino riconosce la salute come bene fondamentale dell'individuo e interesse della collettività  e si impegna a tutelarlo con attività  di prevenzione, cura e riabilitazione. Il Massaggiatore e Capo Bagnino riconosce che tutte le persone hanno diritto ad uguale considerazione e le assiste indipendentemente dall'età , dalla condizione sociale ed economica, dalle cause di malattia. Il Massaggiatore e Capo Bagnino agisce tenendo conto dei valori religiosi, ideologici ed etici, nonchè della cultura, etnia e sesso dell'individuo. Nell'agire professionale, Il Massaggiatore e Capo Bagnino si impegna a non nuocere, orienta la sua azione all'autonomia e al bene dell'assistito, di cui attiva le risorse anche quando questi si trova in condizioni di disabilità  o svantaggio. Il Massaggiatore e Capo Bagnino contribuisce a rendere eque le scelte allocative, anche attraverso l'uso ottimale delle risorse. In carenza delle stesse, individua le priorità  sulla base di criteri condivisi dalla comunità  professionale.

 

IN COSTRUZIONE

Alessandro Visconti


Sede Legale

Via Susa 82/5
10045-PIOSSASCO

 

Studio

Via Cesare Battisti 40

10045 - PIOSSASCO
 
Tel. 339-2824992

 

E-mail alessandro_1975@libero.it

Stampa Stampa | Mappa del sito
© Alessandro Visconti Via Susa 82/5 10045 Piossasco Partita IVA: 11121120015